Giganti Mont’e Prama, Franceschini: appena restaurati torneranno a Cabras

13/02/2021

Cabras, giganti di Mont'e Prama-guerriero
Cabras, giganti di Mont'e Prama-guerriero

“Siamo consapevoli dello straordinario valore del complesso scultoreo di Mont’e Prama, e del profondo legame con la comunità, per il quale rappresenta una grande opportunità di sviluppo. Non so come sia possibile immaginare che una volta restaurati non ritornino a Cabras: sarebbe in contraddizione con tutto il percorso promosso dal Ministero negli ultimi anni. Abbiamo stanziato 3 milioni di euro al Comune di Cabras per fare un nuovo museo proprio per ospitare i Giganti e sottoscritto un accordo di valorizzazione che punta a promuovere il Sinis e a riportarvi la quasi totalità dell’intero complesso scultore. Accordo nel quale si indica l’obiettivo di istituire una Fondazione, non a caso  lo strumento più inclusivo e condiviso con il territorio che abbiamo a disposizione,  poiché prevede la partecipazione del Comune e della Regione. Un progetto sul quale vorremmo ripartisse il dialogo con il Sindaco e il Presidente della Regione, per darne rapida attuazione.” Così il ministro per i beni e le attività culturali e per il turismo, Dario Franceschini.

Roma, 13 febbraio 2021